United World Week

  • "Pulse", the Meeting of the Youth for a United World

    It will take place in the Permanent Mariapolis of Loppiano, in the province of Florence, Italy, from April 29 to May 1, 2017, on the theme of Peace.

    pulseThe title is provocative: "Change your Heart. Change the World". That is, begin with your own heart and change the world around you.
    The Meeting is conceived as a journey of discovery of the thousands of actions in which the Youth for a United World are already committed to building a future of peace in the most various areas, along with other movements, associations, and groups, including: Nuovi Orizzonti, Rondine, Centro internazionale La Pira, Non dalla guerra, Living Peace, Istituto Universitario Sophia, Dancelab, EcoOne, Economia disarmata, Barbiana, and Sportmeet.

  • #Calltogenfest Special: The experience of the Dancelab Armonia Association

    The experience of the Dancelab Armonia Association, with the dancers that we will see on May 1 on the stage of the Italian Genfest #Beyondme.

    DancelabThe Dancelab Armonia Association was born more than 10 years ago from a dream. Antonella Lombardo, the director of a dance school in Montecatini Terme, Italy, wanted boys and girls from all over the world to dance together on the same stage and share the pure art of dance. This is how the adventure of Dancelab came about. From a dream, putting our talents to fruition.

    In 2006, the first high dance training camp was held in Montecatini Terme, with the participation of young people from various parts of Europe, some African countries, and conflict areas, in particular from Israel and Palestine. We have experienced that dance can be a transversal instrument of harmony among peoples.

    Dance, like all the arts, allows us to rise beyond our daily reality and to overcome the differences in religion, culture, and ethnicity.

  • Arriva a Pulse, l’esperienza di "Non dalla guerra"

    FOTO DI GRUPPOL’impegno di Non dalla guerra, nasce quasi per caso. È il mese di luglio del 2014, Tommaso e Giovanni, due ragazzi di Vicenza, ricevono una telefonata da un amico che propone loro di aggregarsi ad un gruppo di persone che, il mese successivo, sarebbe partito per la Giordania, per fare un’esperienza nella città di Al Mafraq, a contatto con la realtà dei profughi siriani.

  • Costruire piccole oasi di pace: un'esperienza dal Libano a Pulse

    Myr 1Change your Heart, Change the World”, come dire: per costruire la pace nel mondo, bisogna partire dal proprio cuore. Potrebbe sembrare uno slogan un po' melenso, invece, ascoltando le testimonianze, durante Pulse, il meeting dei Giovani per un Mondo unito, ci si accorge che si tratta di vita, di scelte controcorrente, di impegno civico, fatte da giovani che, nel loro piccolo, tentano di cambiare in meglio il mondo intorno a loro. 

    Prendiamone una a caso. Myriam, per esempio, che arriva dal Libano, e che è salita sul palco dell’Auditorium di Loppiano con i suoi capelli neri, lunghi e ondulati. Racconta: «Il Libano è uno dei paesi che ha ricevuto più profughi durante la guerra in Siria. Siamo 4 milioni e mezzo di libanesi e abbiamo accolto circa 2 milioni di rifugiati, quasi la metà della nostra popolazione».

  • È partito il conto alla rovescia per la 21a Settimana Mondo Unito!

    UWW itIn questi mesi, vorremmo generare entusiasmo, attesa. Dare rilievo ad iniziative e azioni che generano reciprocità, positività, pace. Un tam tam che, partendo piano piano, salirà fino a generare tanto rumore in tutto il mondo!

    Mostriamo al mondo tutti i gesti concreti che, giorno dopo giorno, costruiscono ponti di fraternità con la #FraternityChallenge.

    È semplicissimo: per cinque giorni consecutivi, sulla tua bacheca di Facebook, scrivi qualcosa di positivo e, ogni giorno, invita due amici che faranno lo stesso per altri 5 giorni... e così via, fino alla Settimana Mondo Unito!

    Va bene qualsiasi cosa: azioni personali o collettive, qualcosa che hai fatto o che hai visto, un proposito di fare qualcosa... Insomma, facciamo emergere la fraternità che ci è attorno!

    Finiti i tuoi 5 giorni, puoi ripartire quando vuoi!

    Ricordati, però, di inserire sempre tutti gli hashtag #UnitedWorldProject, #FraternityChallenge, #Pulse e #4Peace.

    Sei pronta/o?

  • Estamos listos? Paraguay está lista!

    Paraguay 1Los Jóvenes y Chicos por un Mundo Unido de Paraguay se unieron para festejar la Semana Mundo Unido a lo grande en la ciudad de Capiatá y Asunción. Desde el 30 de abril al 6 de mayo llevarán adelante distintas actividades para todas las edades.

  • FraterniTALES: coming soon

    Il 1° febbraio parte “FraterniTALES”, ovvero il United World Contest, che selezionerà tra i partecipanti, 30 Ambasciatori del Mondo Unito. Scopriamo il dietro le quinte del contest attraverso le parole di Federica Chiaro e Giacomo Fabris, Giovani per un mondo unito e deus ex machina del contest.

    UWC1Federica Chiaro ha ventisette anni, è di Nettuno e, dopo la laurea magistrale in relazioni internazionali, ha iniziato a collaborare con la stessa Università in cui si era laureata, dedicandosi alla formazione delle giovani generazioni, in particolare, progettando attività formative per quelli che saranno i leader del futuro, sulle tematiche di etica, responsabilità e sostenibilità, per lo sviluppo di una leadership etica. Giacomo Fabris ha ventuno anni, è di Trieste e frequenta il terzo anno del corso di laurea triennale in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani, presso l’Università degli Studi di Padova.

    Cosa hanno in comune Federica e Giacomo? Certamente due cose: sono due Giovani per un mondo unito italiani e, ultimamente, dedicano tutto il loro tempo libero all’organizzazione del contest FraterniTALES.

  • FraterniTALES: coming soon

    February 1 will be the starting day of "FraterniTALES," the United World Contest that will select among the participants 30 Ambassadors of the United World. Let us discover the backstage of the Contest through the words of Federica Chiaro and Giacomo Fabris, Youth for a United World and problem-solvers of the Contest.

    UWC 1Federica Chiaro, 27, from Nettuno (Province of Rome), after a master's degree in international relations, started a collaboration with the university where she graduated, dedicating herself to the training of the new generations. Specifically, she plans training activities for those who are to become the leaders of the future, on ethics, responsibility, and sustainability, focusing on the development of an ethical leadership. Giacomo Fabris, 21, from Trieste (North-Eastern Italy), is attending the third year of a three-year degree course in Political Sciences, International Relations, and Human Rights, at the University of Padua, Italy.
    What do Federica and Giacomo have in common? Two things, for sure: both are Italian Youth for a United World and, recently, they have been dedicating all their spare time to the organization of the FraterniTALES Contest.

  • La pace che si costruisce danzando

    Dancelab 1Sono arrivata in ritardo, a lezione ormai iniziata, causa uscita sbagliata in autostrada. Poco male, le ballerine che dovevo intervistare erano già impegnate nella loro lezione di danza classica, che prevedeva le prove di una coreografia molto suggestiva.

    Ho piacevolmente aspettato, gustandomi le figure e gli intrecci, scattando anche qualche foto.

    Il Laboratorio Accademico Danza, con la direzione artistica di Antonella Lombardo, si trova nel comune di Massa e Cozzile, in piena Val di Nievole, in provincia di Pistoia, inserito armonicamente nelle strutture di una zona commerciale.

  • La Settimana Mondo Unito in Congo

    Congo 1Il Primo Maggio, si è aperta la Settimana Mondo Unitoanche nella Repubblica Democratica del Congo, con una conferenza dal titolo"Un Monde nouveau par les Jeunes: Utopie ou possibilité?", che si è svolta nella scuola "Petite Flamme" nel quartiere di Ndolo, nel comune di Barumbu, che si trova a nord della città di Kinshasa.

    Appuntamento della Settimana Mondo Unito congolese sarà anche Run4Unity, la staffetta mondiale per la pace promossa dai Ragazzi per l'Unità del Movimento dei Focolari, che si svolge ogni anno durante la prima domenica di maggio, dalle ore 11:00 alle ore 12:00, nei diversi fusi orari.

    A Kinshasa partirà dalla Stazione Centrale e terminerà, con canti, danze e dialogo, nella scuola Petite Flamme. Sono attesi circa 3000 ragazzi. Il focus di quest'anno sarà la "Fraternità tra i popoli" che si può raggiungere vivendo la così detta Regola d'oro

    Durante la manifestazione sono previsti collegamenti telefonici con altre città del Congo dove si svolgerà la corsa: Kikwit, Goma, Bukavu e, probabilmente, anche Lubumbashi.

  • Living for a United World at UNESCO

    Chantal Grevin, "ambassador" of the NGO New Humanity to UNESCO, shared with us something about her life, her work, and a new proposal for the United World Week

    Chantal"From my window everything looks white," Chantal Grevin tells me via Skype, with her beautiful French accent. "A lot of snow has come down, mixed with ice." Chantal lives with her family in Arny, in the French Citadel of the Focolare Movement, 35 km south of Paris. In a few days, she will turn 69 and she is preparing to celebrate her birthday with her family - her husband, their four children, and their eight grandchildren.

    Chantal is a jurist and, for many years, she has been working in her local city hall as a citizen rights consultant. Since 2008, she has been the lead representative of New Humanity, the NGO inspired by the values, culture, and life of the Focolare Movement (Movimento dei Focolari), to UNESCO.

  • Living Peace: il workshop

    living peace logo defOrmai manca davvero poco a Pulse, il meeting dei Giovani per un Mondo Unito, che si svolgerà a Loppiano dal 29 al 30 aprile 2017
    Change your heart, Change the world” è il titolo che interpella tutti, come dire: hai mai pensato che la pace dipende da te?

    Qualche tempo fa, una domanda del genere deve essere passata anche nella testa di Carlos Palma,uruguaiano e insegnante, promotore di uno dei workshop di Pulse, "Living Peace". 

  • Malesia: Run4Unity apre la Settimana Mondo Unito

    Run4uNITY mALAYSIAStanotte abbiamo ricevuto una mail dalla Malesia, per la precisione da Penang, stato della Malesia Occidentale. Qui, alle 12.00 ora locale, la Settimana Mondo Unito è stata aperta dalla manifestazione "Run4Unity". 

    Condividiamo qui sotto alcuni stralci della mail, cominciando un ideale "giro del mondo in 7 giorni" attraverso le tante azioni che, ovunque nel globo, vogliono testimoniare che il mondo unito è possibile.

  • Obiezione alla guerra: sulle tracce di don Milani

    Barbiana Un workshop originale, organizzato come un viaggio, quello proposto dal gruppo “Economia disarmata”, in collaborazione con la Fondazione Don Milani, durante Pulse – il meeting.

  • Olimpíadas por la Unidad

    captura 1Así festejan la Semana Mundo Unido los adolescentes y jóvenes de Florianópolis y distintas regiones de Santa Catarina, en Brasil.
    Desde el 29 de abril al 1° de mayo se celebrarán las Olimpíadas del Movimiento Jóvenes por la Unidad, que es la rama juvenil del Movimiento de los Focolares. Participan de esta nueva edición del evento jóvenes de 11 a 17 años de Florianópolis y distintas regiones cercanas.

    Desde el sábado 29, se disfrutan tres días de juegos, deportes, música y sketchs vividos con una propuesta diferente, sin dejar de ser un ambiente competitivo, pero poniendo el foco en promover una cultura de paz.

  • Pace? Parliamone!

    Il gruppo locale di Iglesias del Movimento Umanità Nuova, espressione sociale del Movimento dei Focolari, insieme ai Ragazzi per l’Unità, in collaborazione con la rete di associazioni “I giardini della biodiversità”, ha promosso, per domenica 7 maggio 2017, una giornata di sensibilizzazione al disarmo, intitolata “Run for Unity, Pace… parliamone”.

    Iglesias 1Oggi, ad Iglesias, in Sardegna (Italia), è giornata di preparativi. Qui, Run4Unity, la corsa che unisce ragazzi e ragazze di etnie, culture e religioni diverse di ogni latitudine, per promuovere il proprio impegno a favore della pace, assumerà una forma molto particolare: un intero pomeriggio dedicato alla sensibilizzazione al disarmo. Non è un caso questa scelta, in un territorio come quello di Domusnovas e Iglesias che ospita la sede della fabbrica RWM da cui partono i carichi della morte destinati ad alimentare i bombardamenti dello Yemen ad opera dell’Arabia Saudita, una guerra che, in due anni, ha generato quella che l’ONU ha definito la peggiore catastrofe umanitaria mondiale, dal 1946 ad oggi. 

  • Pulse in live streaming

    PulseMancano solo poche ore all'inizio di Pulse, il meeting dei Giovani per un Mondo Unito dal titolo "Change your heart, change the world" che si terrà presso l'Auditorium di Loppiano (Fi) a partire dalle 15.00 di oggi, ora italiana.

    Per chi volesse seguire il programma del pomeriggio in live streaming, può collegarsi QUI dalle ore 15.15 alle 18.40, sempre ora italiana.

    Anche per l'evento del Primo Maggio è prevista una diretta streaming dalle 10.00 alle 12.30. Per collegarsi, cliccare QUI.

    Sempre il 1° Maggio, una speciale diretta Facebook sulla pagina "Primo Maggio Loppiano" permetterà di seguire un flash mob per la pace che circa 3.000 giovani realizzeranno nel pomeriggio, con orario indicativo 15.30-16.30, ancora ora italiana. 

  • Pulse: l'impegno di Omar, Giovane Ambasciatore di Pace

    Omar 1«Che la pace sia con voi!» augura un ragazzo con gli occhiali dallo schermo di Pulse, il meeting dei Giovani per un Mondo Unito in corso a Loppiano, in provincia di Firenze: «Sono Omar Abou Baker, sono egiziano, e sono stato nominato Giovane Ambasciatore di Pace nel corso del primo Forum Mondiale della Pace della Gioventù, che si è tenuto a Il Cairo nel 2015».

    Omar condivide la sua esperienza di “Giovane Ambasciatore di Pace” con gli altri giovani presenti a Loppiano. Ma chi sono i Giovani Ambasciatori di Pace? Si tratta di ragazze e ragazzi che, partecipando al progetto internazionale di educazione alla pace Living Peace International, hanno dato una particolare testimonianza di impegno per la causa. Sono nominati ogni anno dal Circolo Mondiale degli Ambasciatori di Pace.

  • Pulse: una preghiera musulmana per chiedere la Pace

    preghiera 1Ci piace cominciare questa giornata con una preghiera per la pace recitata a Loppiano (Fi) da due giovani musulmani presenti in sala, all'inizio della seconda giornata di Pulse, il meeting dei Giovani per un Mondo Unito. L'hanno recitata in arabo dal palco, mentre la sala li accompagnava con un rispettoso silenzio.

  • Run4Unity 2017 in diretta su Radioimmaginaria

    radio immaginariaNon perdetevi domani la diretta che Radioimmaginaria dedicherà a Run4Unity dalle 15.00 alle 16.00, ora italiana.

    In collegamento con la sede di Bologna ci saranno diverse città del mondo dove si è svolta o si svolgerà la staffetta mondiale: Dresda, dove Run4 Unity si correrà all’interno della manifestazione 'Pulse of Europe'; Iglesias, dove si marcerà per il disarmo; Mexicali, in Messico, località di frontiera con gli Stati Uniti, dove Run4unity si correrà, in segno di unità e pace, lungo la recinzione che divide i due Paesi; Santa Lucia Utatlán, in Guatemala, dove correranno anche i giovani della comunità maya di etnia Quiche. E poi, ancora Tokyo, con le notizie dall’Asia e Rocca di Papa (Roma), dove si trova il Centro Internazionale dei Ragazzi per l’unità, che monitora e coordina Run4unity.
    Per seguire la diretta streaming basta collegarsi al sito www.radioimmaginaria.it: durante la diretta il player risulterà immediatamente visibile nella homepage.
    La collaborazione con Radio Immaginaria è possibile grazie alla Fondazione Mario Diana Onlus

    Radioimmaginaria è l’unica radio di adolescenti in Europa, una radio immaginata, progettata e creata da adolescenti, come loro stessi scrivono sul sito:

    Camminiamo verso il futuro. Lo dicono tanti, quasi tutti. E cosa sarà, questo futuro? Di sicuro sarà pieno di problemi, dicono: troppe persone, troppe macchine, troppo inquinamento, poco lavoro. Quando io penso al futuro però vedo lo spazio, la galassia, un astronave, invenzioni, innovazioni, biologico, ecologico… dicono che quello che penso è ancora lontano. Ma non abbastanza da non poterlo intravedere. Abbiamo capito che al futuro ci siamo dentro che a quindici anni si può già immaginare il mondo che verrà

This website uses “technical cookies”, including third parties cookies, which are necessary to optimise your browsing experience. By closing this banner, or by continuing to navigate this site, you are agreeing to our cookies policy. The further information document describes how to deactivate the cookies.