United World Project

Watch

Trump varca la soglia

 
 
President Donald Trump meets with North Korean leader Kim Jong Un at the border village of Panmunjom in the Demilitarized Zone, South Korea, Sunday, June 30, 2019. (AP Photo/Susan Walsh)
Di George Ritinsky.

Primo presidente Usa ad oltrepassare il confine della zona smilitarizzata tra le due Coree, ancora formalmente in guerra. Un momento storico che fa sperare bene.

La testata russa rt.com ha mandato in onda due interessanti video dello storico incontro tra Kim Jong-un e Donald Trump. Dopo il fallimento dell’incontro in Vietnam nel febbraio scorso, questo è stato un incontro inaspettato, sembrerebbe improvvisato: ma ovviamente non lo era. Donald Trump ha atteso l’arrivo di Kim Jong-un al di qua della linea di demarcazione, in territorio sud-coreano, ed ha atteso che il presidente della Corea del nord lo invitasse ad entrare, come da protocollo. E così è stato. Kim ha detto a Trump: «Sarai il primo presidente degli Stati Uniti a fare una cosa del genere». E sappiamo bene che a Donald Trump non dispiacciono questi primati mondiali. Varcata la soglia, si sono incamminati tra le raffiche di foto per una breve passeggiata in territorio nordcoreano, per le foto storiche. Poi la conferenza stampa, dove chiaramente traspariva dal volto di entrambi anche imbarazzo, tensione, così come sorpresa, soddisfazione e la voglia di andare avanti e di continuare a sorprendere il mondo.

Entrambi i presidenti hanno bisogno del consenso nazionale e internazionale per andare avanti, nel loro difficile compito. Kim con problemi interni, in un Paese sull’orlo della carestia; e Trump, costretto alle corde sul ring della guerra commerciale, con un avversario da combattere, la Cina, sempre più forte, che continua a stipulare accordi con Russia, India e Brasile, togliendo forza commerciale e finanziaria agli Usa. Solo un esempio: i pagamenti per contrattazioni commerciali (del gas liquido, per esempio) tra Russia e Cina avverranno, da ora in poi, in moneta russa e cinese, eliminando la valuta americana.

 

Continua a leggere l’articolo su:
SHARE: