United World Project

Watch

Un Decalogo dell’Educazione Fraterna

 
14 Ottobre 2013   |   , ,
 
Learning Fraternity

2.Vivere l’ “arte d’amare” come fondamento di ogni azione educativa: amare tutti, amare per primi e in modo disinteressato, facendosi carico delle necessità dell’altro, soprattutto degli ultimi.

3.Comporre rapporti di reciprocità tra tutti i soggetti coinvolti nei processi educativi, attraverso un “patto educativo” in cui ciascuno dà e riceve e, nella comunione, si realizza in un’unità con gli altri.

Fraternità: comunità educante

4.“Imparare insieme per poter insegnare insieme”: affrontare i problemi e rispondervi insieme a coloro che condividono gli stessi valori con iniziative concrete per trasformare ogni ambiente educativo in un luogo di vita fraterna.

5. Creare reti di relazioni, attuare sinergie tra persone, gruppi e agenzie educative favorendo e consolidando rapporti e scambi, per scoprire e sperimentare campi d’azione comuni ed offrire risposte più adeguate ed incisive nella prospettiva della fraternità.

Fraternità: periferiedel mondo ed esistenziali

6. Promuovere e favorire l’accesso all’istruzione, perché ad ogni bambino/a, ragazzo/a, giovane di ogni Paese della Terra siano garantite le condizioni necessarie per la crescita e lo sviluppo integrale, anche attraverso anche l’impegno delle istituzioni a sostegno delle famiglie.

7. Mettere in luce le potenzialità dei bambini/e,ragazzi/e e giovani perché ognuno possa esprimere la propria personalità e realizzare il proprio cammino dando il meglio di sé, riconoscendo e rispettando l’unicità e la dignità di ciascuno.

8. Accogliere il conflitto, il limite personale, relazionale, culturale, sociale per farne un’occasione di crescita e di dialogo, ricominciando sempre.

Fraternità: persona-mondo

9. Ricercare, sperimentare e diffondere la cultura della fraternità, come categoria che informa tutte le scienze, realizzando l’unità tra teoria e pratica per formare “persone-mondo” che credono in valori come la solidarietà, la cultura del dare, la reciprocità quale fondamento delle relazioni.

10. Oltrepassare “il confine” della propria famiglia,aula, gruppo, città, cultura, Paese, per imparare  e vivere insieme “l’arte” della fraternità e per fare di ogni ambiente educativo un centro di irradiazione della vita fraterna, diventando cittadini del mondo.

Fonte: www.new-humanity.org

 

SHARE: