United World Project

Watch

“Time to Dare”: è tempo di osare, è tempo di dare

 
17 Dicembre 2019   |   Italia, Economia, Fondazione Diana
 

A Caserta, il 21 e 22 gennaio, si svolgerà “Time to dare”, un hackathon e un forum per diffondere digitalmente la cultura del dare.

Osare e donare, tutto nasce di qui. Dalla volontà di amplificare quel meccanismo di sostegno e di solidarietà che già in molti praticano quotidianamente nei confronti di chi ha una necessità e non può soddisfarla. Perché? Per costruire nuovi percorsi di dono e di scambio che sappiano regalare gioia e serenità. Per coinvolgere con creatività i giovani, offrendo loro gli strumenti per attivare una reale cultura del dare, un’economia circolare solidale che permetta di trasformare un sogno in un’opera.

Time to Dare è un progetto ambizioso, che si pone come obiettivo quello di realizzare una piattaforma web che permetta, basandosi sul principio della gratuità, di donare digitalmente quanto per se è superfluo o scarto, a beneficio di chi ne ha bisogno.

In concreto, si traduce in un doppio appuntamento che si terrà a Caserta il 21 e 22 gennaio 2020. Si comincia con un hackathon, ovvero, per i profani, una sorta di “maratona” informatica in cui programmatori, sviluppatori, esperti e operatori della programmazione e del web, divisi in squadre e tavoli, si riuniranno per realizzare una piattaforma web orientata alla promozione dell’economia circolare, per favorire il recupero di beni ancora utili, riducendo la quantità di rifiuti destinati allo smaltimento. L’hackaton di “Time to Dare” si svolgerà presso l’innovation hub di Caserta, lo 012 Factory, in Viale Carlo III di Borbone. La maratona digitale prenderà il via alle 10.00 del 21 gennaio per terminare alle 10.00 del 22 gennaio. L’evento è gratuito e aperto a tutti coloro che hanno competenze in sviluppo software, programmazione, grafica e che abbiano studiato scienze sociali o economiche. C’è tempo fino al 2 gennaio 2020 per iscriversi.

A seguire, nel pomeriggio del 22 gennaio, presso il Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio di Caserta, prenderà il via il forum: un momento di confronto, un vero e proprio laboratorio di idee, dedicato esclusivamente a quei giovani che hanno voglia di mettersi in gioco, di impegnarsi per il bene comune. L’evento avrà due tutor d’eccezione, che porteranno la propria esperienza di vita: la professoressa di economia presso la Pontificia Facoltà di scienze sociale Auxilium di Roma, Suor Alessandra Smerilli e l’economista e giornalista Luigino Bruni. Per partecipare è necessario inviare la propria iscrizione entro l’11 gennaio. Durante il forum verrà premiato il team vincitore dell’hackathon.

“Time to dare” è stato accreditato tra gli eventi di “Towards the Economy of Francesco”, verso l’Economia di Francesco, la grande manifestazione internazionale che si svolgerà ad Assisi dal 26 al 28 marzo, e a cui Papa Francesco invita giovani economisti, imprenditori e changemaker per fare un patto affinché l’economia diventi più giusta, fraterna, sostenibile. E dal comitato promotore del centenario della nascita di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari.

Per maggiori informazioni e per iscriversi all’Hackaton e al Forum, cliccare QUI .

SHARE: