United World Project

Workshop

Aung San Suu Kyi: si parla di democrazia al Parlamento Europeo

 
23 Ottobre 2013   |   , ,
 
Aung San Suu Kyi

Figlia del leader che ha guidato l’ex Birmania all’indipendenza dalla dominazione coloniale britannnica, San Suu Kyi vinse le elezioni nel ’90 nel suo paese, ma la giunta militare non le permise mai di governare. “Il suo discorso nell’emiciclo – ha affermato il presidente del Parlamento europeo  Martin Schulz – ci ha ricordato che la democrazia è sempre in pericolo e non bisogna dare nulla per scontato, e quindi questo ci chiama a proteggere la democrazia in tutto il mondo”.

In segno di distensione, per la libertà concessa alla dissidente l’Unione europea ha eliminato le sanzioni contro la giunta di Myanmar ma ha mantenuto l’embargo sulle armi. Ora l’Europa dovrà chiedere la riforma della costituzione birmana che di fatto impedisce alla dissidente di candidarsi alle presidenziali.

Fonte: www.euronews.com

 

 

SHARE: