United World Project

Workshop

“Insieme per l’Europa” a Praga

 
27 Novembre 2018   |   Repubblica Ceca, Europa, Insieme per l'Europa
 

170 partecipanti provenienti da 21 Paesi europei e 53 Movimenti e Comunità, si sono incontrati a Praga, nel cuore dell’Europa, dal 15 al 17 novembre 2018 per l’appuntamento degli amici di “Insieme per l’Europa”.

“In tempi di pluralizzazione e del cosiddetto raffreddamento religioso abbiamo l’entusiasmo necessario e sentiamo la responsabilità di fare la nostra parte per costruire un’Europa unita nella politica, nella società e nello spirito” ha spiegato uno dei numerosi giovani presenti al meeting. Anche i giovani vogliono raccogliere la sfida di “Insieme per l’Europa“.

Il programma

Jaroslav Šebek, storico e membro dell’Istituto di Storia dell’Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca, ha parlato de “Le Chiese nella Repubblica Ceca e le sfide in tempi turbolenti”. La crisi dei rifugiati è diventata un indice fondamentale per il futuro dell’integrazione europea, in cui diversi concetti si scontrano “e identificano ancora una volta simbolicamente l’Oriente contro l’Occidente”, afferma Šebek. Un problema contemporaneo è l’”incapsulamento della comunicazione“, co-creato dai social media. “Mentre qui, nell’era comunista c’era il deserto dell’informazione, oggi viviamo in una giungla”. Il risultato, dice Šebek, è lo stesso: “La perdita dell’orientamento e una maggiore facilità di manipolazione che porta alla sfiducia verso tutto e tutti”.

Pavel Fischer, senatore, ha  descritto la situazione attuale nella Repubblica Ceca e ha presentato le sfide da un punto di vista socio-politico, sottolineando l’importanza dell’identificazione emotiva con un’esperienza sociale personale. Essa sorge e si sviluppa in un luogo linguistico e vitale. L’unità dell’Europa dipende solo dalla serietà di tutti i processi di identificazione locali e dalle singole persone con cui si cammina insieme. “La responsabilità è risposta”. La visione di un’Europa unita può emergere solo se la politica rispetta la sussidiarietà e promuove la diversità dei popoli, delle lingue e delle culture europee.

Tomáš Halík, sociologo, filosofo della religione, sacerdote cattolico (premio Templeton 2014), ha chiarito nel suo contributo che è fallito il tentativo della Chiesa di offrire la fede di ieri per l’oggi e per il futuro. Oggi la religione non ha alcuna influenza sullo stile di pensiero della generazione attuale, che vive nel nuovo cosmo di Internet. “La nuova generazione non è disposta a ricevere la religione senza argomenti.” Oggi, la Chiesa vive la sfida di rapportarsi con le persone in ricerca. Halík ha sottolineato: “Il futuro della Chiesa dipende dalla sua volontà di cercare il dialogo con quanti sono in ricerca e di accompagnarli”. La fede non dovrebbe essere un’ideologia di risposte precise, perché, così dice Halík, “Dio parla anche nelle domande aperte”.

Il futuro

Praga 2018 ha rivelato a tutti i partecipanti  il senso spiccato della libertà del popolo ceco e la volontà di impegnarsi. “Possiamo imparare e ricevere tanto gli uni dagli altri ” diceva un giovane di Ravensburg/Germania. Il congresso ribadisce l’importanza di ampliare e intensificare la già esistente rete di “Insieme per l’Europa” in Oriente e Occidente. “Praga 2018 per tre giorni è diventata la “capitale internazionale nel cuore dell’Europa”, ha detto uno dei partecipanti e “l’”Insieme” è diventato di nuovo per me e per tanti un’affare di cuore“.

Il 9 maggio 2019, Giornata dell’Europa, sarà vissura e festeggiata come giorno di ”Insieme per”. L’iniziativa è supportata da una catena di preghiera di sei settimane a livello europeo, che inizierà il 25 marzo 2019, giorno della prevista uscita del Regno Unito dall’UE. “Dalla Brexit alla Giornata dell’Europa rappresenta simbolicamente anche il nostro percorso comune”, è l’impressione finale di un partecipante.

Il prossimo “ Incontro degli amici” si svolgerà dal 7 al 9 novembre 2019 a Ottmaring, nei pressi di Augsburg/Germania, dove la storia di “Insieme per l’Europa” ha avuto inizio 20 anni fa. Sarà la retrospettiva di un cammino con Dio nella reciprocità e uno sguardo in avanti verso un futuro promettente.

Per ulteriore materiale  (foto e interviste) su Praga 2018 e  informazioni su Insieme per l’Europa: www.together4europe.org

Vedi anche: Insieme per l’Europa 2018 a Praga

SHARE: