United World Project

Workshop

Sarajevo: pace, speranza e tolleranza

 
7 Luglio 2014   |   , ,
 
Sarajevo

Sarajevo non deve essere considerata come il luogo dove un assassinio innescò la prima guerra mondiale, ha detto il sindaco.

“Invieremo il messaggio di pace, di speranza e di tolleranza, il messaggio che le incomprensioni possono essere superati”, ha detto.

“Questi sono messaggi importanti, soprattutto per i giovani. Essi devono avere speranza e fiducia per il futuro”, ha aggiunto Komsic.

Il 28 giugno 1914 l’Arciduca Francesco Ferdinando d’Austria, erede al trono austro-ungarico, e sua moglie Sophie furono uccisi a Sarajevo da Gavrilo Princip, un serbo-bosniaco.

La prima guerra mondiale fu una delle più grandi tragedie della storia dell’umanità, e la guerra deve continuare ad essere oggetto di esame, ha detto.

La gente dovrebbe commemorare il 100 ° anniversario dell’inizio della prima guerra mondiale con il focus su come evitare simili tragedie in futuro, ha concluso Komsic.

Fonte: www.shanghaidaily.com/


SHARE: