United World Project

Workshop

Roccelletta di Borgia: a scuola con la “regola d’oro”

 
1 Maggio 2013   |   , ,
 
2013.06.01.RoccellettaDiBorgia

La regola del Vangelo, comune a tutte le religioni, che Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari, ha da sempre incitato tutti i bambini del mondo ad applicare in ogni attimo della vita affinché scorra fra di essi sempre e solo l’amore. Un amore disinteressato che i piccoli della primaria di Roccelletta hanno scoperto pian piano e cominciato a sperimentare giorno dopo giorno

Un’esperienza “d’oro”, come la regola, che hanno riassunto anche quest’anno, giunti alla fine del cammino, in uno spettacolo  impreziosito da canzoncine, pensieri e coreografie, curate dalla giovane ballerina Ilaria Badolato, che, ieri  pomeriggio, hanno regalato a tutti nel cortile della scuola.  Genitori, compagni e insegnanti hanno colto il messaggio d’amore degli alunni e hanno potuto appurare come la regola d’oro sia entrata a fare parte del loro quotidiano.

“Per me la regola d’oro è l’amore, amare Gesù nell’altro, amare il nemico. Tante volte mi ha aiutato ad aiutare gli altri, a dare qualcosa per rendere la loro vita migliore, a trovare la luce dentro di loro”, ha detto Sara. “Il significato della regola d’oro è la voglia di amare che ho nel cuore che sento nel mio cuore sempre, quando aiuto un compagno o un parente, il mio cuore è strapieno della regola d’oro”, ha esclamato Marco. Tanti cuoricini, quindi, traboccanti d’amore. Quello che porta al Paradiso, per richiamare una delle coreografie proposte dai bambini.

Il desiderio di trasmettere l’arte d’amare ha superato l’emozione e la timidezza in uno spettacolino dal significato spirituale profondo, ma anche concreto, in cui a prendere la parola sono stati piccoli uomini e piccole donne pronti a fare delle loro vite un capolavoro.

Liberamente tratto da: www.catanzaroinforma.it


SHARE: