United World Project

Workshop

Gli Ambasciatori per un Mondo Unito al Genfest di Manila

 
24 Luglio 2018   |   Filippine, Settimana Mondo Unito, Y4UW
 

Al Genfest di Manila il primo summit degli Ambasciatori per un Mondo Unito.

Il Genfest di Manila è stato l’occasione per nuove e importanti sinergie tra i giovani Ambasciatori per un Mondo Unito.

Come ricorderete, durante lo scorso aprile, lo United World Project ha selezionato 25 giovani provenienti da tutto il mondo, per svolgere il ruolo di “Ambasciatori per un Mondo Unito”.

Il loro compito principale consiste nel lavorare nei rispettivi paesi affinché la Settimana Mondo Unito possa essere riconosciuta dalle Nazioni Unite.

In occasione del Genfest internazionale, la festa dei giovani del Movimento dei Focolari che si è svolto dal 6 all’8 luglio scorso a Manila, è stata offerta loro la possibilità di incontrarsi per la prima volta, e l’opportunità di entrare in contatto diretto con le commissioni nazionali di importanti Organizzazioni Internazionali presenti nella Repubblica delle Filippine.

Nella capitale, gli Ambasciatori hanno potuto visitare le sedi della FAO e dell’Unesco, allo scopo di conoscere più a fondo il lavoro di queste organizzazioni e dare il via a nuove collaborazioni per futuri progetti comuni attraverso la ONG New Humanity dotata, fin dal 2005, di status consultivo generale presso le Nazioni Unite e partner dell’UNESCO dal 2008.

Gli Ambasciatori hanno posto l’attenzione sull’importanza di stabilire queste relazioni di collaborazione per affrontare insieme le grandi sfide globali quali: i conflitti, le migrazioni, il cambiamento climatico, non ultima l’educazione alla cittadinanza globale, una delle priorità in comune con l’Unesco.

Questi giorni trascorsi insieme nella città di Manila hanno anche permesso di sviluppare relazioni e collaborazioni tra gli Ambasciatori stessi: gli incontri presso le agenzie delle Nazioni Unite sono stati infatti l’occasione per rafforzare il loro ruolo di portavoce di una cultura capace davvero di andare oltre ogni confine, posto da nazioni, fede, appartenenza sociale o culturale, promuovendo uno spirito di unità tra i popoli.

Grazie a questa esperienza fatta durante il Genfest, i giovani Ambasciatori del Mondo Unito ripartono per i propri paesi, più consapevoli dell’importanza di sviluppare il lavoro di squadra, di accrescere le proprie competenze per diffondere ancora di più la cultura dell’unità e della pace, per un mondo unito.

SHARE: